RADAR METEO AEMET (TORRE JATA)

SITUATO A VIZCAYA (PAESE BASCO)

Dinnteco telecontrolla i siti protetti con il DDCE.

Tutti i monitoraggi vengono effettuati in aree ad alta probabilità o alta densità di temporali. Tutte le strutture hanno subito gravi danni o fulmini diretti in passato.

Per i controlli come il conteggio dei fulmini e i sistemi di allarme per temporali, ci avvaliamo dei servizi di Meteorage, azienda leader nel settore per la sua metodologia, che offre risultati con il range di errore più basso.

  • La Torre Oggetto di studio è di proprietà del Governo Basco ed è gestita dalla società ITELAZPI, situata nell’area di VIZCAYA (PAESI BASCHI, SPAGNA). Questa torre ospita il servizio radar meteorologico AEMET (Agenzia Meteorologica Statale Spagnola) dei Paesi Baschi e si trova in una zona ad alta incidenza di fulmini (zona con un livello di densità di fulmini (Ng) di 5).
  • Prima dell’installazione del DDCE100, ITELAZPI ci informa che ci sono stati impatti diretti sulla torre con danni elettrici significativi.
  • Nel periodo di studio di 2 anni (2015 – 2016), NON si sono verificati fulmini diretti sulla torre, né nel raggio di copertura di 100 m
  • In questo periodo (2015 – 2016) sono stati registrati 96 impatti nei 2 km intorno alla torre, con i seguenti risultati
  • L’impatto più vicino è stato a più di 100 metri (registrato il 07/01/2015 alle 18:09:29 di 6 KA (Negativo). Tutti gli impatti sono avvenuti a più di 100 metri dalla TORRE


Foto 1. Torre de JATA (AEMET)

Conclusioni

  • Si può notare che sebbene l’intensità media dei raggi negativi sia superiore a 14,5 KA, si registrano vari impatti di intensità importanti, come quello registrato il 22 agosto 2015 di 33.300 A (Negativo) a 1,3 km dalla torre. Questo ci fa pensare che un impianto elettrico dovrebbe essere protetto considerando potenziali impatti di fulmini di queste intensità e superiori.
  • È stato dimostrato che il DDCE compensa il campo elettrico variabile nel suo ambiente, impedendo la formazione del tracciante ascendente e, quindi, di produrre una fulminazione diretta. I dati reali dimostrano che il rischio di fulmini aumenta man mano che il temporale si allontana dal punto in cui si trova il DDCE, poiché il DDCE compenserà il campo elettrico nel suo ambiente e questo aumenterà di nuovo man mano che si allontana dal DDCE.
  • Pertanto, l’EFFICACIA del DDCE in questo studio di 2 anni (JATA Tower), in un’area con un’alta incidenza di fulmini (Ng = 5), è del 100% sugli impatti diretti dei fulmini sulla struttura che protegge e del 100% sugli impatti all’interno l’area del suo raggio di copertura di 100 metri,/li>
  • Il DDCE ha solo influenza sul campo elettrico che appare nel suo ambiente. Non ha alcuna influenza su ciò che accade nella nuvola, né sul numero di tempeste che compaiono nell’area o sul tempo in essa, come è logico.
Grafico DDCE Torre di Jata